Storie di luce per “C’E’ CHI GUARDA E C’E’ CHI VEDE. VIAGGIO NEL MONDO DELLE IMMAGINI”

Per una settimana il progetto Storie di luce a cura di Sara Filippi ha animato le mattinate delle classi quarte delle Scuole primarie della Valsugana, presso la biblioteca di Pergine Valsugana.

Il laboratorio è stato inserito all’interno della rassegna C’è chi guarda e c’è chi vede, un progetto dedicato al visivo, che si concentra sull’azione del guardare, sull’educazione alla lettura delle immagini, sulla consapevolezza della loro fruizione, con l’ambizioso obiettivo di far acquisire una grammatica visiva partendo dall’apprendimento delle capacità di lettura e interpretazione delle figure. Filo conduttore del percorso è il linguaggio universale delle immagini, seppur declinate attraverso linguaggi diversi: albi illustrati, fumetto, grafica, fotografia, televisione. Immagini dunque come collettori di sguardi differenti ma anche come terreno d’incontro fra luoghi, generazioni e culture. Il tema attorno al quale si sviluppa il progetto “C’è chi guarda e c’è chi vede” mette a fuoco un aspetto determinante della contemporaneità, di quella che, non a caso, viene definita “società dell’immagine”. L’argomento si pone inoltre come naturale estensione e approfondimento delle attività di promozione alla lettura che le biblioteche coinvolte perseguono già da tempo. L’obiettivo è quello di accompagnare bambini, ragazzi, operatori culturali e il pubblico più vasto ad una lettura consapevole delle immagini, oltre che della parola, nei libri come nella realtà quotidiana, in un contesto culturale, quale quello attuale, nel quale l’immagine ha assunto un ruolo preminente o quanto meno molto importante.

C’è chi guarda e c’è chi vede è un progetto promosso dalle biblioteche comunali di Lavarone, Folgaria, Luserna, Pergine Valsugana e San Michele all’Adige, in collaborazione con diversi soggetti pubblici e privati quali la Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri, la Cassa Rurale di Folgaria, l’Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia “G.B. Chimelli” di Pergine, il Gruppo Fotoamatori Pergine, Publistampa Arti Grafiche, l’Osservatorio Balcani e Caucaso, l’associazione Punto & Virgola di Folgaria, la Provincia autonoma di Trento e realizzato con il fondamentale contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto.

Storie di luce

Storie di luce

GUARDA IL SET SU FLICKR

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...